fbpx

Calendario Eventi ISTUM

Consulta il calendario completo dei Master e dei Corsi ISTUM in programma quest’anno.

Vai al calendario

Prossimi Eventi

[eltdf_events_list type=”list” columns=”one” image_size=”landscape” order_by=”date” order=”ASC” number=”3″]

Formazione e Carriere HR: intervista a Lucia Gentile

  /  Formazione e Carriere   /  Formazione e Carriere HR: intervista a Lucia Gentile

Formazione e Carriere HR: intervista a Lucia Gentile

Gentile Lucia Gentile,

innanzitutto grazie per la sua disponibilità a intervenire nella rubrica “Formazione e Carriere” di ISTUM – Istituto di Studi di Management.

Qual è la sua attuale posizione lavorativa?

“Il ruolo che attualmente ricopro nella mia azienda è quello di Addetto Gestione del Personale.”

Quali sono gli aspetti critici che caratterizzano il suo ruolo professionale (necessità di competenze e caratteristiche personali)?

“La mia attività lavorativa giornaliera richiede l’esercizio di diverse competenze, tutte strettamente connesse tra loro. Esercitando il ruolo di gestore del personale, seguo la vita del dipendente in azienda fin dal suo ingresso con il processo di selezione, proseguendo poi con il suo inserimento nella struttura di riferimento e supportandolo in tutte le altre pratiche amministrative e gestionali.
Essere un HR richiede qualità come la perseveranza, l’attenzione al dettaglio, l’empatia, un’alta resistenza allo stresso e spiccate doti di problem solving poiché ogni giorno sopraggiungono nuove richieste da parte dei nostri dipendenti che vanno approfondite e studiate al fine di trovare la soluzione migliore.”

Quali ritiene siano stati i fattori di maggiore importanza nel suo sviluppo di carriera? In particolare, potrebbe descriverci gli aspetti più significativi in termini di esperienza lavorativa che hanno maggiormente contribuito alla sua crescita?

“Durante il mio percorso di crescita professionale i fattori che hanno maggiormente inciso nel mio sviluppo credo siano stati il mio continuo desiderio di formazione e ricerca, la curiosità nell’approfondire tutte le richieste ricevute e la proattività nella risoluzione dei problemi sopraggiunti.
Tra le esperienze vissute prima di intraprendere il percorso della gestionale del personale, quella che maggiormente ha influito nel mio percorso di crescita è stata la pratica forense: vivere quest’esperienza mi ha permesso di capire quanto sia importante per me approfondire e ricercare sempre il perché di tutti gli avvenimenti, l’importanza di non fermarsi mai alla prima impressione e lo sviluppo della capacità dell’ascolto dell’altro e delle sue esigenze.”

In chiave formativa, invece, quali sono stati gli eventi più importanti a cui ha preso parte e che impatto hanno avuto sul suo sviluppo professionale o di carriera?

“Il mio percorso di crescita formativa ha avuto inizio con il gli studi in Giurisprudenza per poi continuare intraprendendo il percorso del Master MASRI in Gestione, Sviluppo, Amministrazione e Formazione delle Risorse Umane.
Le competenze acquisite durante il corso di Laurea mi hanno permesso di approfondire tutti gli aspetti legati all’ambito del diritto, a quello procedurale e alla tutela del lavoratore in tutte le sue sfaccettature; la partecipazione al Master MASRI mi ha permesso, invece, di sviluppare competenze nell’ambito della selezione, formazione, organizzazione e gestione del personale: aspetti rivelatisi fondamentali per lo svolgimento della mia attuale professionale che ricomprende tutti gli ambiti del mondo HR, richiedendo quindi una formazione a 360°.
Prima di intraprendere il percorso del Master MASRI conoscevo il mondo delle Risorse Umane solo perché ne avevo sentito parlare agli eventi universitari di orientamento al lavoro. È stato partecipando al MASRI che ho avuto la possibilità di apprendere le basi che mi hanno permesso di approcciarmi al mondo del lavoro in modo più sicuro e convinto di ciò che avrei voluto fare “da grande”.
Gli elementi che mi hanno maggiormente colpito di questo Master sono stati la professionalità dei docenti, l’attenzione verso le svariate esigenze e le richieste dei partecipanti e la cura nei dettagli che ho riscontrato nel metodo di insegnamento.
Per me il MASRI non è stato solo un percorso di sviluppo formativo-professionale ma è stato soprattutto un’esperienza di crescita personale.”