fbpx

Calendario Eventi ISTUM

Consulta il calendario completo dei Master e dei Corsi ISTUM in programma quest’anno.

Vai al calendario

Prossimi Eventi

[eltdf_events_list type=”list” columns=”one” image_size=”landscape” order_by=”date” order=”ASC” number=”3″]

Formazione e Carriere Sustainability Management: intervista a Gessica Marino

  /  Formazione e Carriere   /  Formazione e Carriere Sustainability Management: intervista a Gessica Marino

Formazione e Carriere Sustainability Management: intervista a Gessica Marino

Gentile Gessica Marino,

innanzitutto grazie per la sua disponibilità a intervenire nella rubrica “Formazione e Carriere” di ISTUM – Istituto di Studi di Management.

Qual è la sua attuale posizione lavorativa?

“Buongiorno, dal 2020 lavoro come Ingegnere Ambientale presso un’azienda che opera nel settore dell’Energia, Gas, Acqua, Cogenerazione e ICT nel mercato della Pubblica Amministrazione, Sanità, Industria, Agricoltura e Allevamento, Società Multiutility, Studi di Progettazione e Residenziale.”

Quali sono gli aspetti critici che caratterizzano il suo ruolo professionale (necessità di competenze e caratteristiche personali)?

“Il mio ruolo professionale richiede sicuramente conoscenza tecnica e legislative approfondite per i differenti settori cui l’azienda opera, fondamentale è dunque il continuo aggiornamento. Accanto alle competenze scientifiche devo avere ottime capacità di Problem Solving, grande conoscenza delle normative e di tutti i sistemi di gestione, disponibilità con le diverse funzioni presenti in azienda e devo saper proporre un’efficace visione strategica. Assolutamente non devono mancare competenze in ambito di soft skills, ovvero avere buone capacità relazionali e comunicative”

Quali ritiene siano stati i fattori di maggiore importanza nel suo sviluppo di carriera? In particolare, potrebbe descriverci gli aspetti più significativi in termini di esperienza lavorativa che hanno maggiormente contribuito alla sua crescita?

“I fattori Impegno e voglia di imparare e ampliare le competenze, sono stati sicuramente alla base della mia ancor giovane carriera. Essere catapultati in un’azienda di grandi dimensioni mi ha dato modo di far conoscere a me stesso l’importanza del management, della gestione quotidiana delle criticità e delle attività da portare avanti nel quotidiano. La volontà di formarmi sempre su aspetti nuovi, ritengo sia un altro fattore che ha caratterizzato la mia esperienza lavorativa. Le esperienze connesse ai sopralluoghi effettuati, alle formazioni erogate, alle riunioni tecniche con le diverse funzioni aziendali ed al rapporto con gli enti di certificazione hanno rappresentato un forte elemento di crescita e di miglioramento continuo. Tra i fattori chiave per lo sviluppo della mia carriera ci sono la passione e la necessità di una formazione continua e costante che non solo rende il mio lavoro sempre dinamico e stimolante, ma permette di arricchirmi giorno dopo giorno personalmente oltre che professionalmente ”

In chiave formativa, invece, quali sono stati gli eventi più importanti a cui ha preso parte e che impatto hanno avuto sul suo sviluppo professionale o di carriera? 

“Dopo la Laurea Magistrale in Ingegneria per la Sostenibilità Ambientale e da quando ho iniziato a lavorare, nel 2018, ho continuato a investire nella mia formazione, approfondendo diversi argomenti in ambito ambientale e perfezionandomi come Tecnico Ambientale. Ho frequentato numerosi corsi specifici e più generali presso alcune scuole specializzate, ma ho sentito molto forte l’esigenza di una formazione più particolareggiata e meno frammentaria, che mi potesse dare una visione globale. Per questa ragione nel 2019 mi sono iscritta al Master MASGI di Istum in Sistemi di Gestione Integrati per la Sicurezza, l’Ambiente, la Qualità e l’Energia e a Maggio 2020 ho conseguito il Diploma. A novembre 2021 ho iniziato il mio percorso formativo nel campo della sostenibilità frequentando il Master MASBI in Sustainability Management: Environmental Social and Governance, percorso che è stato in grado di fornire delle conoscenze tecniche e avere uno scenario globale sulla sostenibilità. Sono molto soddisfatta della mia scelta e credo che continuerò a studiare nel campo dei sistemi di gestione e a perfezionarmi, per poter implementare le mie competenze.”