fbpx

Calendario Eventi ISTUM

Consulta il calendario completo dei Master e dei Corsi ISTUM in programma quest’anno.

Vai al calendario

Prossimi Eventi

[eltdf_events_list type=”list” columns=”one” image_size=”landscape” order_by=”date” order=”ASC” number=”3″]

Formazione e Carriere QHSE: intervista a Massimo Alunni

  /  Formazione e Carriere   /  Formazione e Carriere QHSE: intervista a Massimo Alunni
Massimo Alunni MASGI

Formazione e Carriere QHSE: intervista a Massimo Alunni

Gentile Massimo Alunni,

innanzitutto grazie per la sua disponibilità a intervenire nella rubrica “Formazione e Carriere” di ISTUM – Istituto di Studi di Management.

Qual è la sua attuale posizione lavorativa?

“Libero professionista: consulenza gestionale (ambito controllo di gestione, pianificazione business plan) e formazione manageriale (ambito creditizio, finanziario, assicurativo, gestionale e contabile con contenuto tecnico, giuridico, commerciale e comportamentale).” 

Quali sono gli aspetti critici che caratterizzano il suo ruolo professionale (necessità di competenze e caratteristiche personali)?

“Ritengo che il principale aspetto critico sia rappresentato dall’organizzare, in modo più efficace ed efficiente possibile, la propria professione, sia dal lato dello sviluppo che dal lato delle esigenze delle parti con le quali collaboro. Questo necessita di tenere sempre allenate le capacità di analisi, di sintesi e di comunicare, coniugata con la necessaria attitudine a lavorare per obiettivi. Quindi, oltre che alle fondamentali competenze tecniche, la flessibilità, la versatilità, la disponibilità (da non confondere con l’accondiscendenza), la perseveranza e la giusta curiosità finalizzata a cogliere i cambiamenti, rappresentano una combinazione di caratteristiche indispensabili.”

Quali ritiene siano stati i fattori di maggiore importanza nel suo sviluppo di carriera? In particolare, potrebbe descriverci gli aspetti più significativi in termini di esperienza lavorativa che hanno maggiormente contribuito alla sua crescita?

“L’attività di consulenza gestionale mi ha consentito di sviluppare capacità di analisi dell’impresa e del suo contesto, e capacità creativa rispetto alla predisposizione delle decisioni per fronteggiare rischi e opportunità. Questo percorso mi ha consentito di creare un software gestionale che sistematizza le migliori pratiche acquisite. L’attività di formazione mi permette un continuo aggiornamento disciplinare e normativo, e di migliorare continuamente la capacità di comunicazione.”

In chiave formativa, invece, quali sono stati gli eventi più importanti a cui ha preso parte e che impatto hanno avuto sul suo sviluppo professionale o di carriera? 

“Il Diploma di scuola secondaria superiore (Ragioniere, Perito Commerciale e Programmatore) rappresenta le fondamenta, in quanto sia per le materie di studio, in specie matematica e informatica, che per la qualità degli insegnanti che ho avuto fortuna di incontrare, mi ha trasmesso metodi di studio, di analisi, di approccio critico alla soluzione dei problemi, che sono sempre stati solide basi di riferimento sia per la successiva formazione che per le esperienze lavorative. Quindi il Master post laurea in Audit e Controllo interno ha rappresentato un evento professionale significativo, consentendomi di acquisire solide competenze in tema di risk management. Rispetto al più recente in ordine di tempo, il Master MASGI in Sistemi di Gestione Integrati per la Sicurezza, l’Ambiente, la Qualità e l’Energia, condividendo le migliori condizioni, in termini di qualità dei docenti e di contenuti trasferiti, l’augurio è che sia il terzo evento importante.”