fbpx

Calendario Eventi ISTUM

Consulta il calendario completo dei Master e dei Corsi ISTUM in programma quest’anno.

Vai al calendario

Prossimi Eventi

[eltdf_events_list type=”list” columns=”one” image_size=”landscape” order_by=”date” order=”ASC” number=”3″]

Formazione e Carriere QHSE: intervista a Matteo Sordi

  /  Formazione e Carriere   /  Formazione e Carriere QHSE: intervista a Matteo Sordi

Formazione e Carriere QHSE: intervista a Matteo Sordi

Gentile Matteo Sordi,

innanzitutto grazie per la sua disponibilità a intervenire nella rubrica “Formazione e Carriere” di ISTUM – Istituto di Studi di Management.

Qual è la sua attuale posizione lavorativa?

“Attualmente ricopro il ruolo di HSE Specialist – ASPP presso un’azienda tedesca di grande distribuzione specializzata nei settori bricolage e del giardinaggio. Il mio lavoro è svolto a supporto dei punti vendita italiani. La società italiana è certificata ISO 14001 e ISO 45001.” 

Quali sono gli aspetti critici che caratterizzano il suo ruolo professionale (necessità di competenze e caratteristiche personali)?

“Uno tra gli aspetti che si possono ritenere critici che caratterizzano il mio ruolo professionale, è forse l’aspetto più complesso ma utile che ritengo sia fondamentale sviluppare, la creatività.
La creatività ci permette di stare al passo con il miglioramento continuo delle nostre condizioni di lavoro, ma soprattutto in un’ottica di problem solving, ci permette di andare ad osservare il problema da più punti, focalizzandosi sul “Come possiamo fare per risolverlo” piuttosto che sul punto di domanda.
Un altro aspetto fondamentale sono le competenze riguardo la materia di studio, è importantissimo rimanere costantemente aggiornati su nuovi strumenti e metodi, cercando di assorbire il meglio e soprattutto cercando di trovare la soluzione migliore in ottica di miglioramento di tutti gli aspetti aziendali.
L’ultimo aspetto che ritengo importantissimo è il non sentirsi mai arrivati in un progetto. Difficilmente una cosa è perfetta, bisogna sempre puntare a migliorarsi e a migliorare.”

Quali ritiene siano stati i fattori di maggiore importanza nel suo sviluppo di carriera? In particolare, potrebbe descriverci gli aspetti più significativi in termini di esperienza lavorativa che hanno maggiormente contribuito alla sua crescita?

“Tra gli aspetti che ritengo abbiano avuto maggiore impatto nello sviluppo iniziale della mia carriera si ritrova la determinazione a portare un contributo al cambiamento di mentalità in termini di salute e sicurezza sul lavoro e rispetto per l’ambiente.
Senza ombra di dubbio la mia prima esperienza professionale in un’azienda di consulenza in materia di salute sul lavoro e ambiente, mi ha permesso di accrescere la mia capacità analitica, andando a cogliere molti aspetti del mio lavoro in vari ambiti, dalla ristorazione all’automazione. Credo nella varietà e che, come esperienza iniziale, sia il miglior modo per tastare con mano vari ambienti, scoprendo modalità di lavoro e dinamiche aziendali.”

In chiave formativa, invece, quali sono stati gli eventi più importanti a cui ha preso parte e che impatto hanno avuto sul suo sviluppo professionale o di carriera? 

“Uno tra gli eventi più importanti che ha avuto un forte impatto sullo sviluppo della mia carriera è stato quello di scegliere il Master QHSE Manager MASGI® in Sistemi di Gestione Integrati Qualità, Ambiente, Energia e Sicurezza. Ho cercato di trovare, in una situazione poco gradevole e molto disagiante, un’opportunità in ottica di tempo da dedicare alla mia formazione e allo sviluppo delle mie skills professionali. Sicuramente, incontrare ISTUM e tutto il suo staff mi ha aiutato a trovare un nuovo metodo di valutazione degli aspetti aziendali, della salute e sicurezza sul lavoro e del rispetto dell’ambiente.”