fbpx

Calendario Eventi ISTUM

Consulta il calendario completo dei Master e dei Corsi ISTUM in programma quest’anno.

Vai al calendario

Prossimi Eventi

[eltdf_events_list type=”list” columns=”one” image_size=”landscape” order_by=”date” order=”ASC” number=”3″]
Couldn't connect with Twitter

Formazione e Carriere nel Pharma: intervista a Valeria Leone

  /  Formazione e Carriere   /  Formazione e Carriere nel Pharma: intervista a Valeria Leone

Formazione e Carriere nel Pharma: intervista a Valeria Leone

Gentile Valeria Leone, innanzitutto grazie per la sua disponibilità a intervenire nella rubrica “Formazione e Carriere” di ISTUM – Istituto di Studi di Management.

Qual è la sua attuale posizione lavorativa?

“Grazie a voi per avermi dato la possibilità di intervenire. Da ormai due mesi ho iniziato una nuova esperienza come Business Development Analyst alla Stevanato Group, azienda focalizzata nella creazione di sistemi, processi e servizi che garantiscono l’integrità dei farmaci.”

Quali sono gli aspetti critici che caratterizzano il suo ruolo professionale (necessità di competenze e caratteristiche personali)?

“Secondo la mia personale esperienza, seppur ad oggi breve, una caratteristica che non può mancare in questa posizione è la flessibilità. Flessibilità mentale che ti serve a spaziare a 360° tra le diverse sfide e necessità che questo ruolo richiede ogni giorno.
Inoltre, di fondamentale importanza è la curiosità, a cui segue la creatività; intendendo per creatività il non fermarsi al si fa così ma andando oltre, pensando a soluzioni innovative e ricercando quindi, nuove opportunità di business.”

Quali ritiene siano stati i fattori di maggiore importanza nel suo sviluppo di carriera? In particolare, potrebbe descriverci gli aspetti più significativi in termini di esperienza lavorativa che hanno maggiormente contribuito alla sua crescita?

“Ho alle spalle solo due anni di carriera lavorativa, e questa è la terza azienda che cambio, quindi uno dei fattori di maggiore importanza è stata la capacità di mettersi sempre in gioco, adattarsi, rimboccarsi le maniche e non accontentarsi mai.
Ad oggi ritengo che iniziare un percorso lavorativo senza avere chiari gli obiettivi professionali che si vogliono raggiungere, può portare ad intraprendere strade che non si vogliono davvero percorrere. Quindi, un aspetto significativo è stato quello di acquisire consapevolezza di dove mi piacerebbe essere tra X anni ed aver avuto quindi, il coraggio di rischiare.”

In chiave formativa, invece, quali sono stati gli eventi più importanti a cui ha preso parte e che impatto hanno avuto sul suo sviluppo professionale o di carriera?

“Non posso non dare luce al Master MAMS in Management Farmaceutico: Marketing, Market Access And Sales intrapreso presso l’ISTUM nella primavera/estate del 2019. Questa esperienza ha fortemente arricchito le mie conoscenze del mondo farmaceutico, un mondo tanto affascinante quanto complesso e sfidante.
Nonostante sia stato un periodo demanding in quanto lavoravo durante la settimana e frequentavo il master durante il week-end, aver avuto l’opportunità di ascoltare e confrontarmi con professionisti completi ed esperti mi ha dato la possibilità di avere una visione olistica del settore e mi è servito a rispondere alla sopra menzionata domanda: Dove vorrei essere tra X anni?